Om Gam Ganapataye Namaha

 
Dove siamo

MISSION di COMCRI
 
Chi è Ish Gisella Cannarsa

 HOME PAGE

 


RIFERIMENTI BANCARI





 

infoholix.net

 Avviso: se avete scaricato precedentemente i vecchi documenti, abbiate cura di fare un refresh, per essere sicuri di leggere i nuovi:

F5 per il sistema Window;
tasto CMD oppure "mela + R" per il MAC

CRISTALLOTERAPIA


1) Scuola di formazione per diventare Cristalloterapeuta Professionista
:

Con noi NON puoi diplomarti a distanza. Per formarti con noi devi frequentare DI PERSONA e poi discutere la tesi.
Calendario 2017/2018, costi, piano di studi e altri documenti li trovi QUI


 

2) Corsi a distanza AMATORIALI:

A chi NON  interessa diventare cristalloterapeuta, ma accetta consigli, spunti, piccoli corsi, per entrare meglio in contatto con gli amici di luce, offriremo qualche nuovo piccolo appuntamento a distanza, mentre il famoso CORSO BASE, che vi abbiamo proposto dal 2005 al 2012, non è più disponibile.


TECNICHE VIBRAZIONALI
Questi corsi possono essere frequentati singolarmente: non fanno parte del programma di formazione per i cristalloterapeuti.

1) PUNTO DI ASSEMBLAGGIO: Il Punto di Assemblaggio è, secondo gli sciamani, il punto in cui l’energia che costituisce la realtà dell’individuo e l’energia che costituisce le realtà dei Mondi si incontrano. E’ lì, in quel punto, che i dati che derivano dai sensi (a loro volta influenzati da una serie di condizioni), costituiscono la cognizione del mondo quotidiano. I corsi sul PdA sono due, il primo è di due giorni, il secondo è di un giorno.

vedi qui (clicca) 
e qui (clicca)

2) TERAPIA ANKH:  La tecnica deriva dagli antichi Terapeuti Egizi: comprende passi con le mani, simboli e altro, da utilizzare per il benessere delle persone con cui si lavora. Quanto appreso può essere ben integrato in altri lavori terapeutici, ed è di sostegno per alleggerire, nelle persone,  il percorso di risoluzione delle problematiche presenti.

vedi (clicca)
e qui (clicca)

3) HEKAU NEFER: Anche questa tecnica è dei Terapeuti Egizi, ed è espressamente usata per eliminare i “veleni”, le scorie (energie pesanti, forme pensiero, ricordi dannosi) dall’aura e dalla realtà cellulare della persona.
Questa tecnica prevede una attivazione di tradizione egizio-atlantidea, per poter lavorare serenamente (senza assorbire i veleni) su altre persone e su se stessi. 
Può essere associata ad altre tecniche, come il reiki.
Alcuni cristalli specifici, sono di sostegno ai passaggi di chelazione.

vedi qui (clicca)
e qui (clicca)

4) REIKI moderno: Con questo termine sono intesi molto metodi che hanno come finalità l'imparare a canalizzare l'energia presente nell'Universo e utilizzarla per il benessere. Anche il Reiki fa parte delle tecniche vibrazionali.

vedi anche qui (clicca)
e qui (clicca)


5) RADICI IMPROPRIE 1, 2&3:  tecnica diretta ad individuare i flussi di energia che si stabiliscono (e si radicano profondamente) nelle relazioni (familiari, affettive, lavorative...), e che costituiscono delle abitudini comportamentali inconsapevoli, acquisite, e a cui si rimane "legati" senza averlo scelto consapevolmente.

"Radici Improprie 1" è un approccio meditativo, guidato, di gruppo, per individuare, gradatamente, le eventuali eredità familiari (ascendenze femminili e ascendenze maschili) e valutare quanto trattenere della lealtà invisibile ad esse, che struttura la nostra vita. Si tiene a Bolzano in incontri periodici, anche durante la settimana.

"Radici Improprie 2&3" è invece il corso per Operatori. Si acquisisce la tecnica con cui, lavorando direttamente con l'interessato, si possono modificare gli aspetti coercitivi nelle relazioni, rilasciare gli attaccamenti con ciò che è inevitabilente terminato (separazioni, lutti, licenziamenti, traslochi,...), e recuperare energia personale, utile a nuovi progetti, nel rispetto di sé e degli altri. A questo corso sono ammesse persone che abbiano il quarto simbolo USUI.

vedi qui (clicca)
e qui (clicca)



TORNA SU

AMETISTA ISH



Esistono suoni, vibrazioni, pensieri.. che non si notano, eppure provocano effetti che noi chiamiamo "realtà".
La scienza e la religione sono solo interpretazioni parziali di ciò che viviamo e siamo. E nessuno può dimostrare
che quello che SENTIAMO non sia vero. In ogni ambito, anche in Cristalloterapia.
Il giudizio è il primo limite alla percezione dell'infinito che NOI SIAMO.