Intestazione
TORNA ALL'ELENCO DEI CRISTALLI
RODONITE
Da non confondere con la rodocrosite o la rodolite, è un silicato di calcio e manganese. Di colore rosa, rosa rossastro, può avere zone annerite, dovute ad alterazione per produzione di ossido di manganese. La sua struttura cristallina è triclina.
Rodonite
La Rodonite aiuta a riconoscere che spesso alla base dei conflitti vi è mancanza di amore verso se stessi invece del comportamento sbagliato da parte degli altri. Ci aiuta ad identificarci maggiormente con gli altri e a dare più importanza all'amicizia. Consente di risanare le antiche ferite, di perdonare torti subiti e liberare l'animo dal dolore e dalla rabbia.

Ish parla della RODONITE:

La rodonite spesso contiene il colore nero e questo √® utile a radicare il raggio dell'amore, collegando il primo cakra al cuore, incedendo nell'accettazione personale consapevole, importante perch√© possa esservi anche quella degli altri. In questo caso è adatta anche alla zona dei genitali esterni.
E' pietra che trova applicazione sul basso ventre (cakra sacrale) e sul cuore. Il raggio rosa/rosso che emana richiama alla rigenerazione queste aree che, se compromesse da squilibri di qualsisasi tipo (solo emozionale o già con somatizzazioni in atto), possono riaccordarsi ad una frequenza di benessere.

E' una pietra che aiuta a portare amore nelle situazioni anche più conflittuali, legate al concetto di esistenza, che ogni individuo vive a modo suo (a volte con più materialismo, a volte con esasperata fuga nella spiritualità).

Lavora molto bene con pietre rosa di raggio ad alta frequenza, come calcite rosa varietà spato, e kunzite. Insieme facilitano l'integrazione delle frequenze nel sistema energetico e fisico della persona.

Ho notato che la rodonite attrae spesso persone che assumono melatonina, in quelle che hanno (o hanno avuto) problemi tiroidei, e in individui con anemia da carenza di ferro. Presumo che l'attrazione fatale sia dovuta proprio al manganese contenuto, che vibra fortemente col suo richiamo, inudibile al nostro orecchio, ma ben recepito dalla saggezza del nostro sistema energetico.

Questa pietra, ancora nella sua varietà con inserti neri, è adatta a chi abbia subito un lutto e non riesca a "chiudere il capitolo" (vuoi per senso di colpa, vuoi per paura del giudizio altrui o fissazione religiosa, vuoi per incapacità a considerare la propria capacità di andare avanti comunque).

Ish Gisella Cannarsa